.

Russian Orthodox Mission Society of st. Serapion Kozheozersky

.
Русский
ru
Azərbaycan dili
az
Gjuha shqipe
sq
English
en
العربية
ar
հայերեն
hy
Afrikaans
af
Български език
bg
Cymraeg
cy
Magyar nyelv
hu
Việt ngữ
vi
Ελληνικά
el
ქართული ენა
ka
Dansk
da
עִבְרִית
he
Bahasa Indonesia
id
Español
es
Íslenska
is
Gaeilge
ga
it
Қазақша
kk
Gĩgĩkũyũ
ki
中文
zh
한국어, 조선말
ko
Κurdî
ku
Кыргыз тили
ky
Latviešu
lv
Lietuvių kalba
lt
Македонски
mk
Bahasa Melayu
ms
Malti
mt
Монгол хэл
mn
Deutsch
de
Nederlands
nl
Norsk
no
język polski
pl
Português
pt
Limba română
ro
Cebuano
ceb
Српски
sr
slovenčina
sk
kiswahili
sw
Tagalog
tl
Тоҷикӣ
tg
ภาษาไทย
th
Тыва дыл
tyv
Türkçe
tr
اردو
ur
Ўзбекча
uz
فارسی
fa
suomi
fi
Français
fr
हिन्दी
hi
Český jazyk
cs
Svenska
sv
eesti keel
et
日本語
ja

Реквизиты для пожертвований:

41001409981867

Lezioni spirituali dello starets Gabrieli


1. Inesorabilmente andate verso Dio. Vedendo il tuo desiderio, Dio ti aiuterà con tutto il necessario.

2. La Morte è solo una trasformazione. Non abbiate paura della morte – abbiate tanta paura del Giudizio di Dio. Immaginate come il cuore vi batte, quando siete in piedi su un esame, di fronte ad un professore. Ma quanta più paura fa stare davanti a Dio nel Giorno del Giudizio! La grandezza di Dio non è paragonabile a nient’altro.

3. Non è il Signore che lascia l’uomo, ma è l’uomo che lascia Dio. L’Inferno è l’allontanamento da Dio.

4. Dio è l’amore infinito. Chi ama bontà e giustizia, ama anche Dio, e Dio lo amerà come il Suo proprio figlio.

5. Solo con un cuore colmo di amore si possono rivelare i peccati di un'altra persona.

6. Solo chi imparerà ad amare sarà felice. Ma non pensate che l'amore sia un talento naturale o innato. Si può imparare ad amare e noi dobbiamo farlo.

7. Senza un sacrificio al Signore e al Prossimo non funzionerà nulla nella vita spirituale. Senza il sacrificio tu non imparerai ad amare.

8. Dio non accetta le parole vuote. Dio ama le opere. Buone azioni - è l'amore.

9. Dio domanda a noi il nostro cuore, ma senza le buone opere non riuscirai a dare il tuo cuore a Dio. Aiuta una persona povera - questo sarà il tuo sacrificio a Dio.

10. Non conoscendo la condizione spirituale del tuo prossimo, non gli dare consigli. Il tuo consiglio può distruggerlo.

11. Tutti i pericoli passeranno accanto all’umile senza neanche sfiorarlo. Senza umiltà nessuno entrerà nel Regno dei Cieli.

12. Alcuni sostengono di non avere alcuna lotta interiore con la lussuria, ma questa è una illusione: fino a quando esisterà la differenza tra i sessi, ci sarà questa battaglia. L’importante è, per l'Amore verso Cristo, non avvicinarsi ad una donna quando ti sta assalendo il desiderio carnale. Questo sarà il tuo sacrificio e la tua conquista.

13. Non preoccuparti per la tua carne, pensa alla salvezza dell'anima. Chi ha vinto la sua lingua e la sua pancia, è già sulla strada giusta.

14. Quando stai gustando il cibo – ricordati dell’affamato, dell’assetato e del sofferente.

15. Da come si vestite una persona, si vede la sua condizione spirituale.

16. Dio mostra a noi il dolore di qualcuno per ammorbidire i nostri cuori.

17. Negli ultimi tempi, i sostenitori dell'anticristo andranno in chiesa, saranno battezzati e predicheranno i Comandamenti del Vangelo. Ma non credete a coloro che non fanno buone opere. Solo dalle sue opere tu puoi riconoscere il vero Cristiano.

18. Alcuni dicono: "era destinato a..". Ma se l'uomo è stato così "destinato", perché quindi Dio lo giudica? Noi stessi creiamo Il nostro "destino". Se una persona sta temerariamente esponendo la sua vita al pericolo e quindi muore, il destino non ha nulla a che fare con questo.

19. Tu non devi giudicare. Il giudice è Dio stesso. Chiunque giudica è come una spiga di grano vuota, quella che quindi ha sempre la testa alzata e che per questo sa sempre guardare gli altri dall'alto verso il basso. Se vedi un assassino, o una prostituta, o un ubriaco steso per terra, non giudicare nessuno: perché Dio ha lasciato i loro guinzagli, ma il tuo guinzaglio lo sta tenendo nelle Sue mani ancora. Se anche il tuo lo lascierà andare, ti troverai in condizioni ancora peggiori: potrai cadere nello stesso peccato per il quale stai giudicando il tuo fratello e perire.

20. Colui che dà ordini ingiusti, sta peccando di più di colui che li esegue.

21. L’Igumenato (essere priore del monastero) - non è tanto un rango, quanto la possibilità di imparare l’umiltà. A qualcuno questo viene dato per la propria salvezza, e a qualcuno per la propria perdizione.

22. Per Dio tutti i peccati sono come i sassolini nel mare. Non c'è un peccato che non può essere coperto dalla Sua Misericordia.

23. Il Signore ci umilia e ci innalza.

24. Quando io comincio a considerarmi migliore degli altri, allora metto subito la mia tiara in testa e esco in strada a piedi nudi. La gente mi guarda e ride, e io vedo quanto sono una nullità.

25. In primo luogo, guarisce Dio, e poi il dottore. Ma chi non ringrazia un dottore, non ringrazia Dio. L’operaio è degno della sua ricompensa. La mente e le mani del medico stanno facendo opere che sono gradite a Dio.

26. Senza la benedizione (dell’igumeno) non fare niente, poi, anche se ti appare un angelo in vesti sfolgoranti - la benedizione impartita dall’igumeno non deve essere alterata.

27. Comprendi la tua debolezza, e il Signore ti rafforzerà.

28. Un bambino nel grembo di sua mamma sente tutto. Parla con lui il Verbo di Dio, e così lo educa.

29. Il cristiano non deve piagnucolare.

30. Non devi sempre credere ai tuoi occhi e alle tue orecchie - entrambi possono ingannarti.

31. E’ indegno pretendere da qualcuno quello che tu stesso non hai mai dato.

32. E' brutto quando la lingua corre avanti e la mente rimane indietro.

33. Non mantenere le promesse è un grande peccato.

34. I Monaci devono vivere in semplicità. Semplicità è la grazia di Dio.

35. Il monaco, come un leone ruggente, deve difendere l'Ortodossia.

36. Si deve avere una sola paura - la paura di commettere peccato.

37. Ogni peccato è inimicizia con Dio. Ripensaci! Con Chi fai inimicizia?!

38. Il monachesimo è una lotta fino all'ultimo respiro, è il desiderio di andare verso Dio fino alla morte.

39. Se i monaci non hanno né umiltà, nè pentimento, essi non saranno salvati, ma periranno.

40. Attraverso le disgrazie una persona impara Fede e Amore.

41. L’occhio è lo specchio dell'anima: se l'anima stessa non vuole, l’occhio non guarda le cose malvagie.

42. Il padre spirituale deve essere scelto secondo il tuo desiderio, ma dopo averlo scelto bisogna obbedirgli. Ma se il padre spirituale ti insegna cose eretiche scappa da lui come da un male.

43. Sii come un bambino in termini di purezza e innocenza del cuore, ma non come saggezza o ragione.

44. Prendendo possesso di un uomo, un demone per prima cosa gli tolgie la ragione.

45. Quando davanti a te bestemmiano la tua Fede e tu non dici nulla sei peggio di quei bestemmiatori.

46. Quando è necessario difendere la Fede e tu non lo fai, la tua anima perisce, ma se muori difendendo la fede entrerai nel Regno dei Cieli.

47. Per coloro che sono nell'inferno, la panikhida (requiem in suffraggio) è come la luce del sole per un prigioniero.

48. Non esiste un tale peccatore, che non sarebbe perdonato da Dio attraverso il Pentimento e la Comunione.

49. Il nemico dell'amore è l’egoismo. L’egoista non dà niente a nessuno, vuole solo ottenere. Anche tutte le ricchezze del mondo non gli basteranno.

50. E’ provocante quell’uomo che non vede i suoi peccati e ha un alto concetto di se. Tutti i cuori orgogliosi e vanitosi sono schifosi agli occhi di Dio.

51. L'ecumenismo è una super-eresia! La Chiesa Ortodossa è una nave che naviga in un oceano in tempesta. Noi ortodossi siamo su questa nave.

52. L'ira di Dio si poggia sulle donne che hanno abortito. Pentitevi e pregate sempre, che Dio vi perdoni il vostro peccato di infanticidio.

53. Mai tradire Dio. Sopporta tutte le prove e le porte del Paradiso si apriranno davanti a te.

54. Se sei stato stato calunniato e per il bene che hai fatto hai ricevuto il male, non tenere la rabbia nel cuore. Perdona ed esulta, perché grazie a questo sei risalito di alcuni scalini più vicino a Dio.

55. Dì una cosa a un uomo una, due, tre volte, ma se non la capisce, lascialo.

56. L’autentica fede trova posto nel cuore e non nella mente. Colui che ha fede nella mente seguirà l’anticristo, ma colui che ha fede nel cuore, lo riconoscerà.

57. Hai peccato - pentiti subito.

58. Nominare senza ragione il nome di Dio è inammissibile; stai violando il terzo comandamento.

59. Tu mi chiedi, come pregare per i nemici? In primo luogo, comincia a pregare per coloro chi ami più di chiunque altro, per esempio per i tuoi figli. Poi prega per tutti gli altri membri della tua famiglia. Quindi per tutti i tuoi vicini e parenti, per non avere nemici. Benedici la città in cui vivi, ma Tbilisi non la sola - benedici tutta la gente di Georgia. E la Georgia non la sola nazione, è circondata da altri paesi - chiedi a Dio che non vi sia proprio inimicizia tra le persone. Ora, quando hai pregato per tutti, e ti è rimasto un nemico - non lasciarlo. Chiedi a Dio di riempire il suo cuore con bontà e la sua ragione con saggezza. È così potrai pregare per il tuo nemico.

60. Se voi non adempite ai Comandamenti di Dio, non Lo disturbate con tante preghiere, Egli non le sentirà, e la vostra preghiera sarà considerata come un peccato.

61. Non tutti saranno salvati.

62. Se qualcuno è malato e ha bisogno di una medicina, e questa deve essere portata da lontano, magari di notte, e dovrai anche camminare attraverso la foresta dove vagano i lupi - e tu senza esitare ti alzerai e farai questa strada per salvare il prossimo – questo è l'amore.

63. Se hai tutto, ma non hai l’amore, considera che non hai niente.

64. Il fatto che noi abbiamo bisogno di amare i nostri nemici è comprensibile, ma come amare il nemico di Cristo? Non lo devi odiare, ma aver dispiacere per lui. Così sara possibile anche amarlo.

65. Odiate il male. Invece l'uomo che fa del male amatelo e abbiate pietà di lui. Chissà se qualcuno che fa il male oggi, domani con la preghiera, le lacrime, il digiuno e la penitenza si possa purificare e diventare come un angelo, tutto è nella Volontà di Dio. Ci sono stati molti di questi casi.

66. L’Amore è al di sopra di tutti i canoni e gli statuti.

67. Se stai odiando almeno una persona sei disgustoso agli occhi di Dio.

68. Dobbiamo amare tutti. Ma se proprio non puoi, almeno augura a tutti del bene.

69. Negli ultimi tempi, le persone saranno salvate dal loro amore, dalla pazienza e dalla bontà. La bontà aprirà le porte del Paradiso, l'umiltà ti ci farà entrare, e l'amore ti mostrerà Dio.

70. Pregate per tutti. Vi lascio questa eredità: pregate e le vostre preghiere smuoveranno le montagne.

ruРусский
azАзербайджанский
sqАлбанский
enАнглийский
arАрабский
hyАрмянский
afАфрикаанс
bgБолгарский
cyВаллийский
huВенгерский
viВьетнамский
elГреческий
kaГрузинский
daДатский
heИврит
idИндонезийский
esИспанский
isИсландский
gaИрландский
it
kkКазахский
kiКикуйю
zhКитайский
koКорейский
kuКурдский
kyКыргызский
lvЛатышский
ltЛитовский
mkМакедонский
msМалайский
mtМальтийский
mnМонгольский
deНемецкий
nlНидерландский
noНорвежский
plПольский
ptПортугальский
roРумынский
cebСебуано
srСербский
skСловацкий
swСуахили
tlТагальский язык
tgТаджикский
thТайский
tyvТувинский
trТурецкий
urУрду
uzУзбекский
faФарси
fiФинский
frФранцузский
hiХинди
csЧешский
svШведский
etЭстонский
jaЯпонский



© Russian Orthodox Mission Society of st. Serapion Kozheozersky
write us